Museo Internazionale della Profumeria

Ti trovi qui: Home - - Museo Internazionale della Profumeria

Descrizione del progetto

Museo internazionale della ProfumeriaProvenza, fiori e artigianato: profumo! Dai fiori che crescevano attorno alla loro città, gli artigiani profumieri di Grasse hanno creato per centinaia di anni le fragranze che le signore e i signori della nobiltà francese usavano per inebriarsi e inebriare. Se i campi di lavanda sono il simbolo della regione, le essenze provenzali sono estrapolate dai fiori di numerose altre piante, come i fiori di arancio, mimosa, rosa centifoglia, violetta, ma soprattutto gelsomino, a cui la città di Grasse dedica tutti gli anni una grande festa a inizio agosto. Conservare e valorizzare il patrimonio artigianale e botanico della profumeria è la vocazione del Museo Internazionale della Profumeria di Grasse. Il Museo raccoglie oggetti provenienti da tutti i cinque continenti e da tutte le epoche, e spiega usi, materie prime, tecniche ed espressioni artistiche relative alle essenze e alle fragranze. Nel Museo, all’interno di un piccolo giardino, vivono le piante e i fiori da profumo: materia prima dell’industria locale, un tempo crescevano nelle campagne provenzali ma oggi la produzione è stata delocalizzata verso altri climi e continenti. Per il Museo, Contextus si è occupata della traduzione dal francese all’inglese del catalogo, e del suo editing.

Dettagli del progetto
Attività
redazione, traduzione, [fr>en]
Categorie
Quando
maggio 2015
Cliente
Museo Internazionale della Profumeria, Silvana Editoriale
Link
Vai al dettaglio
Credits
Museo Internazionale della Profumeria
Back to top